Cina: spunti per un itinerario di 9 giorni

1+

L’itinerario in breve: 3 giorni a Xi’An, 2 giorni a Pingyao, 4 giorni Pechino)

  1. Xi’An con Torre del Tamburo, quartiere musulmano, grande Corte della Famiglia Gao e Grande Moschea.
  2. Xi’An con Esercito di Terracotta, Revolution Park, zona dello shopping attorno Luomashi Pedestrian Street, Defu Alley.
  3. Xi’An con Piccola Pagoda dell’Oca Selvatica, Torre della Campana e Mura cittadine. Grande Pagoda dell’Oca Selvatica e Tempio di Guangren.

Altri suggerimenti: Monte Hua, Monte Mian.

  1. Pingyao con le Mura cittadine, le sue residenze, i suoi templi e i suoi musei.
  2. Pingyao con le sue residenze, i suoi templi e i suoi musei.

Altri suggerimenti: Residenza della famiglia Wang, Residenza della famiglia Qiao, Tempio Shuanglin.

  1. Pechino con Piazza Tien An Men, Città Proibita e Parco Jingshan.
  2. Pechino con Tempio del Cielo (o Tempio del Paradiso), Qianmen Street, Parco Beihai, hutong, Torre del Tamburo e Torre della Campana.
  3. Trekking sulla Grande Muraglia per il tratto che va da Jinshanling a Simatai Est.
  4. Tempio di Confucio, Tempio dei Lama, Wangfujin, Street Food Market

Altri suggerimenti a Pechino: Palazzo d’Estate

Arrivare in Cina

L’idea di andare in Cina è nata un po’ per caso. Diciamo che Skyscanner spesso e volentieri sceglie le destinazioni al posto nostro :-).

Abbiamo iniziato a discutere sulla possibilità di esplorare Shanghai e i suoi “dintorni”. Tuttavia, i vari amanti della Cina, in giro per i social, ci hanno spinto a rivedere questa idea. In un primo viaggio in Cina, sicuramente non possono mancare la visita della Grande Muraglia e dell’Esercito di Terracotta. E così, scelto l’aeroporto di Pechino come punto di arrivo e di partenza, ci siamo messi a definire il viaggio: 9 giorni effettivi. Si, sono davvero pochi, ma se avessimo voluto aspettare di averne di più non ci saremmo mossi di casa. Decidiamo di dedicare 3 giorni a Xi’An, 2 a Pingyao e 4 a Pechino.

Mettere assieme Pechino e Shanghai nella stessa vacanza, in poco più di una settimana, non mi ispirava granché. In generale, preferisco dedicarmi ad una zona ben definita (se il Paese è grande). Questa volta, abbiamo scelto di muoverci nella zona che si sviluppa “nei pressi” di Pechino (che poi Pechino – Xi’An sono solo quei 1.200 chilometri!!!). Arrivare è stata una bella sfacchinata:

  • Volo Aeroflot Milano MXP -> Mosca (4 ore), con 7 ore di scalo
  • Volo Aeroflot Mosca -> Pechino (9 ore) + 4 ore di attesa
  • Volo interno China Eastern Pechino -> Xi’An (circa 1 ora e mezza)

Al ritorno Aeroflot ci ha cambiato l’orario di partenza del volo, facendoci perdere la coincidenza per l’Italia. Per carità, può succedere. Ma la maleducazione e la disorganizzazione che ha dimostrato tutto lo staff nel gestire questo disguido fanno sì che non possa che sconsigliare questa compagnia aerea.

Ma partiamo col diario di viaggio, alla scoperta dell’antica capitale… Xi’An.

Articolo successivoRead more articles

Lascia un commento